Crema allo zafferano

crema allo zafferano

La crema allo zafferano è una trovata dei primi giorni autunnali.
L’autunno è arrivato portando la voglia di spezie e profumi caldi. Queste sensazioni sono state l’esatta ispirazione per tornare a spadellare con fantasia.
Così è nato questo dolce al cucchiaio saporito e originale: crema allo zafferano!

Si tratta di un budino speziato molto profumato, il cui ingrediente di partenza è proprio lo zafferano. Ad esso ho abbinato altre spezie che considero “calde” e “confortanti”: la cannella e la curcuma.

Siccome la base principale utilizzata è il latte di cocco, ho smorzato la dolcezza di tutti questi sapori corposi con delle spezie più pungenti, come il cardamomo e l’anice. Dulcis in fundo, una deliziosa pioggia di granella di noci e pistacchi completa il dolce donandogli croccantezza.

Inoltre ho pensato a tutte le diete e tutte le intolleranze. Questa crema allo zafferano è così goduriosa, che deve poter essere apprezzata da più persone possibili! Ho utilizzato quindi tutti ingredienti senza glutine e vegani.

ingredienti

Ingredienti per circa 500g di crema (4 porzioni circa):

– 400ml Latte di cocco
– 120ml Acqua
-20ml Acqua calda
– 60g Farina di riso
– 90g zucchero
– 1/2 cucchiaino di zafferano
– 1/2 cucchiaino di curcuma
– 1 stecca di cannella
– 5 o 6 baccelli di cardamomo
– 1 stella di anice
– Granella di noci a piacere
– Granella di pistacchi a piacere

Procedimento:

Come prima cosa mettete in una ciotolina 20ml di acqua calda e immergeteci le spezie (zafferrano, curcuma, anice, circa 2 cm di stecca di cannella e i baccelli di cardamomo dopo averli schiacciati). Lasciateli da parte in ammollo.
IMG_1285

Versate in una pentola il latte di cocco, l’acqua restante e lo zucchero e portate il tutto a bollore.
Aggiungete il contenuto della ciotolina che avevate messo da parte (acqua calda e spezie) e dopo aver mescolato bene unite la farina, gradualmente, setacciandola.
Il composto inizierà a prendere corpo; fate cuocere mescolando per qualche minuto.
A fine cottura potete passare la crema di zafferano in un colino, di modo da eliminare tutti i pezzetti più grossi di spezie.

Lasciate che la crema si raffreddi, poi cospargete la superficie con la granela di noci e pistacchi a granellaseconda del vostro gusto.
Conservate la crema allo zafferano in frigorifero almeno 3 ore prima di consumarlo.

NB. La granella potete farla anche in caso, come ho fatto io, pestando qualche noce e un po’ di pistacchi. Potete usare anche altri tipi di frutta secca, come gli anacardi o le mandorle.

Per preparare questa crema allo zafferano se non siete vegani potete utilizzare il latte normale, ma tenete presente che il risultato finale non sarà lo stesso. Il latte di cocco è molto ricco di grassi e per questo aggiunge cremosità al composto, nonché un gusto tutto particolare. Se non siete celiaci o intolleranti al glutine potete anche utilizzare una farina normale, il risultato sarà lo stesso.

crema allo zafferano

Questa crema allo zafferano è in realtà molto versatile. Potete utilizzarla come dessert per un pranzo o per una cena, ma è anche ottima come budino a colazione o merenda. Le spezie contenute in questo dolce infatti sono una botta di salute, come si suol dire.
In particolare la curcuma e la cannella sono molto consigliate per essere consumate al mattino, per la loro capacità di riattivare il metabolismo ed essere entrambe antiossidanti. La curcuma inoltre è anche un rimedio naturale contro l’influenza.

crema allo zafferano

  Buon appetito!

Deborah

Precedente Chicken Nuggets senza glutine Successivo Torta di carote senza glutine