Insalata di Finocchio agli Agrumi

titolo

Anche se è inverno e fa freddo, ogni tanto abbiamo bisogno di qualcosa di fresco e colorato che ci ricordi l’estate. Niente di meglio di un’insalata alternativa, veloce da preparare e creata con degli ingredienti facili da reperire anche in inverno!
A dire la verità questo piatto è nato per caso, dato che avevo pochissime cose nel frigo. Non mi andava di mangiare dei finocchi semplici e pensando a un’alternativa mi è saltato in mente il classico abbinamento finocchio-arancia che ho visto spesse volte in diverse ricette, soprattutto nella cucina cinese.
Ho poi arrichito e “colorato” il piatto con delle mandorle, per dare croccantezza, e ho aggiunto anche dei mirtilli rossi secchi per creare ulteriore contrasto nel gusto. Se amate i sapori decisi e agrodolci, questa ricettina veloce fa al caso vostro.

 ingredienti

Eccovi la lista degli ingredienti che ho utilizzato per una porzione di insalata.

– 1 Finocchio piccolo
– 1 mandarino
– Una manciata di mandorle
– Una manciata di mirtilli rossi secchi
– Il succo di mezza arancia
– Olio d’oliva
– Aceto balsamico
– Sale
– Aneto

Procedimento:
Dopo aver pulito il finocchio è necessario che lo tagliate a fette il più sottili possibile; per questo sarebbe ideale usare una mandolina, ma in ogni caso l’importante è che siano molto fini, perché più le fettine saranno sottili, più saporita sarà l’insalata. Per prerare il mandarino sbucciatelo e pulite ogni spicchio dalla “pellicina”: dovete ottenere solamente la polpa. Unite in un’insalatiera il finocchio, il mandarino, i mirtilli rossi secchi e le mandorle precedentemente tritate grossolanamente (sono perfette anche quelle già vendute a scaglie). Se preferite potete sostituire le mandorle con delle noci, o mettere dell’uva sultanina al posto dei mirtilli rossi, anche se l’uva è più dolce e darà un risultato leggermente diverso.

salsina

Ora bisogna preparare la salsina di condimento: unite il succo di mezza arancia, un cucchiaio di aceto balsamico, mezzo cucchiaio di olio d’oliva, sale a piacere e dell’aneto e/o qualsiasi altra erba aromatica di vostro gradimento (erba cipollina o prezzemolo ad esempio).

A questo punto basta condire la vostra insalata, mescolare…e gustare!

finale 2Personalmente ho apprezzato molto l’accostamento particolare dei sapori e me ne sono sorpresa piacevolmente, dato che si trattava più che altro di un esperimento! Ma il risultato è stato tanto di mio gradimento che ho pensato meritasse di essere condiviso 🙂
Non dimentichiamo che naturalmente questa insalata è una bomba di salute, ricca di ingredienti antiossidanti e fonte di vitamina C…un motivo in più per essere un piatto ideale per l’inverno.
Buona sperimentazione!

Deborah

Precedente Insalata di Quinoa Successivo Torta Matcha