Lenticchie e Quinoa al Curry

quinoa titoloEccoci con un piatto di facile esecuzione, ma dal successo assicurato!
Questa ricetta sfrutta la versatilità della quinoa, che in questo caso è affiancata da lenticchie al curry con latte di cocco, che fanno di questa ricetta un piatto unico, con cereali e legumi.
E’ una soluzione ideale anche per un pranzo al sacco, dato che resta buonissimo anche freddo!
Vediamo come preparare questa ricetta…

quinoa infredientiIngredienti:
(per due porzioni abbondanti)

– 160g Quinoa
– 150g Lenticchie
– 150ml Latte di cocco
– Un cucchiaino e mezzo di curry
– Mezza cipolla rossa
– 2 spicchi d’aglio
– Olio d’oliva
– Sale
– Prezzemolo

Procedimento:
Per prima cosa bisogna sciacquare la quinoa sotto acqua corrente, per ripulirla da eventuali residui di saponina,  poi cuocetela in abbondante acqua salata, ricordandovi di mescolare spesso per evitare che si attacchi al fondo. Nel frattempo in una pentola fate rosolare con un po’ di olio la cipolla tritata finemente e gli spicchi d’aglio. Quando la cipolla è appassita potete togliere gli spicchi d’aglio, e versare nella pentola le lenticchie; aggiungete dell’acqua finché queste non sono coperte del tutto e lasciatele cuocere. Una volta che le lenticchie sono a metà cottura aggiungete il latte di cocco e il curry, salate a vostro piacimento e continuate a cuocere a fuoco basso. Vi consiglio di provare più volte il sughetto che si sarà formato, per controllare se non sia necessario aggiungere altro sale (tenete presente che il latte di cocco è dolciastro) e perché no, magari un po’ di curry in più! Una volta che le lenticchie saranno cotte aggiungete qualche ciuffo di prezzemolo tritato e servite: disponete la quinoa su un piatto per formare un “letto” sul quale andrete a versare le lenticchie al curry.

quinoa finale

quinoa finale dueQuesto piatto è perfetto per tutte le esigenze! Va bene sia per i vegetariani che per i vegani, ma anche per chi è intollerante al glutine! Attenzione però: non tutti i tipi di quinoa sono al 100% senza glutine…potrebbero esserci delle contaminazioni, ma per evitarle basta avere l’accortezza di controllare che sulla confezione della quinoa ci sia scritto appunto “senza glutine”. Se non avete il latte di cocco potete sostituirlo con della normale panna da cucina. Per dare ancora più carattere alle lenticchie io ho aggiunto anche un pizzico di cumino, che per me si sposa perfettamente con le lenticchie! Volendo, verso la fine della loro cottura le lenticchie si possono direttamete unire con la quinoa, aggiungendo magari un po’ di acqua e servire poi il tutto come fosse un “risotto”. Buon appetito!

Deborah

Precedente Torta Matcha Successivo Spalmabile Veg